CONTRO I VIRUS,I BATTERI E LA TRISTEZZA

sabato 17 dicembre 2011

LE MOSSACCE TRATTORIA DIVINA: STEFANO FANTONI E L' AMORE PER L'ARTE. -ARDENGO SOFFICI. "IL BOMBONE" FRAZIONE DI RIGNANO SULL'ARNO,I CAMPI DI CELLAI, -"IL FANTONI" SOMIGLIA AL MACHIAVELLI. -CEZANNE LANCIATO IN ITALIA DA SOFFICI. -LA STUPENDA BIOGRAFIA DI SOFFICI SCRITTA DA VALDARNO SCUOLA.NET.


Il grande de "il Bombone" .Ardengo Soffici








Alle Mossacce l’amore per l’arte lo si respira. E’ nell’ambiente,nelle persone che la frequentano,è nel trovarsi in una parte del centro storico di Firenze fra i più attivi socialmente e politicamente almeno dal 1200 al 1500,è nel carattere del personale che opera nella trattoria.Ma per Ardengo Soffici Trimalcione ha sempre avuto una sorta di innamoramento visto che lui si è recato più di una volta al Bombone,il guppo di case a due passi da Rignano dove,in quell’unica piazzetta è nato il grande pittore e scrittore.

Ma soprattutto bisogna considerare che il proprietario della trattoria,”il Fantoni” ,il quale ,così come  gli altri che a lui collaborano,ricorda nei tratti  una di quelle stupende figure delle pitture del rinascimento se addirittura non somiglia a Machiavelli ,è fortemente legato a Rignano,al Bombone e a Cellai e che dai terreni coltivati in quei luoghi provengono i prodotti agricoli utilizzati nella trattoria.

Ma per tornare all’amato Soffici del quale non intendo esprimermi sul valore artistico universale che non richiede alcunché da aggiungere,trovo mirabile la biografia Ardengo Soffici a Rignano” realizzata da Valdarno Scuola.net  reperibile in web. Quella biografia è scritta con grande preparazione ed è frutto di profondo studio e di grande amore per la storia e per l’arte. http://www.valdarnoscuola.net/val/soffici/auto004.htm


“Ardengo Soffici, pittore, scrittore italiano, è a Parigi nel 1907, vede la mostra conclusiva che è dedicata a Cézanne al Salon d’Automne e dedica a questa mostra una serie di scritti, che importeranno la grandezza di Cézanne in Italia e spiegheranno all’Italia che cos’è il primitivismo, che cos’è il sintetismo e che cos’è l’arte di questo artista pazzo e primitivo, come dice Soffici, un Jacopone da Todi o un Giotto, che al tempo stesso è riuscito realmente a dare una sintesi di quello che c’era prima di lui, per trasportarla al '900, senza averne un’idea.”
(Da Tracce.it Rivista internazionale di cl.)




1 commento:

  1. Melissa (da Pienza)17 dicembre 2011 12:42

    Colpo grosso,bravo Trimalcione! Io ti avevo provocato con un commento al post precedente e ne è nato una cosa molto bella. Fortissimo quando scrivi che il Fantoni somiglia al Machiavelli. E' tutto vero quando dici che alle Mossacce si respira l'amore per l'arte.

    RispondiElimina